Matera 2019

Gardentopia è un progetto dedicato alla valorizzazione del verde e alla partecipazione attiva della cittadinanza. Il progetto prevede che gruppi di cittadini o scuole o associazioni - insieme ad artisti internazionali  in residenza - trasformino aree pubbliche dismesse e abbandonate in giardini ed orti di comunità. Il progetto lavora sia sulle aree verdi già esistenti prese in cura da gruppi di residenti, sia su aree dismesse, limitrofe a spazi ad alta intensità abitativa o a forte specializzazione di utilizzo (è il caso degli spazi adiacenti a scuole e a imprese). L’obiettivo è produrre bellezza ma anche mettere a valore lo spazio verde come luogo di comunità.

Le aree verdi curate da gruppi di cittadini e le aree pubbliche abbandonate su cui i cittadini hanno proposto dei progetti di recupero sono sempre discusse con il Comune di appartenenza e ripensate con artisti e designers con un confronto che coinvolge competenze e provenienza diverse. In questo modo si realizzano dei giardini di comunità che mettono in luce non solo la biodiversità vegetale, ma anche e soprattutto quella umana.

Ad oggi sono 4 i giardini di comunità di Matera 2019 che gruppi di cittadini insieme ad artisti, architetti e designers hanno trasformato in spazi verdi di comunità,  3 a Matera e 1 a Potenza. A questi giardini se ne aggiungono altri 3 realizzati dai cittadini prima dell’avvio di Gardentopia e che attraverso la collaborazione al progetto si stanno trasformando in giardini di comunità. A partire da novembre 2018 e per tutto il 2019 saranno realizzati altri 12 giardini in altrettanti Comuni della Basilicata, attivando maggiormente la  dimensione artistica del progetto rispetto alla prima edizione. Dieci artisti, coordinati dalla curatrice artistica Pelin Tan, lavoreranno, avvicendandosi, con le comunità attraverso workshop, talk e feste tematiche, in date dedicate e congiunte, in cui ciascun giardino, nuovo o esistente, esprimerà le proprie peculiarità. Attraverso le residenze artistiche, gli artisti avranno in particolare per i nuovi giardini, avranno anche il ruolo di accompagnatori dei cittadini proponenti, per passare dall’idea progettuale fino alla realizzazione del giardino.

A partire da marzo e fino ad ottobre, nei 19 giardini si svolgeranno delle visite organizzate da Matera 2019 per estendere la notorietà del progetto e il suo metodo di lavoro, dando valore al capitale diffuso in tutta la Basilicata. Nel corso del 2019 saranno organizzate alcune feste collettive in tutti i giardini di comunità (2 green day e 2 green nights). Altri piccoli eventi di comunità saranno organizzati dalle singole comunità che hanno adottato i giardini.

Artisti:

Curatrice del progetto seconda fase: Pelin Tan, Turchia

Data e luogo:

Green day 21 marzo 2019 | marzo - ottobre 2019 due tour (uno a Matera, uno in regione) due volte al mese | Giardini di comunità: Giardino dei MOMenti, Giardino Spighe Bianche, Giardino Agoragri, Giardino L’erba del vicinato, Giardini Via Tacito e Via Plauto a Matera e Giardino Boschetto orizzontale a Potenza